Olio di Oliva o burro nell’alimentazione

 

Olio o burro2Perchè usare anche il burro e non solo olio di oliva

IL consumo dell’olio di oliva è incentivato affermando che il suo consumo aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari mentre il burro viene sconsigliato per la presenza dei grassi saturi.

I produttori di olio sono interessati a sostenere questa priorità difatti gli studi che ridimensionano l’utilità dell’olio di oliva nella nostra alimentazione arrivano dagli Stati Uniti, dove il consumo è ancora limitato.

I grassi mono-insaturi, i fenoli e i tocoferoli  sono presenti nell’olio di qualità che è anche il più costoso, mentre gli oli di oliva più economici  hanno perso molte delle proprietà  durante la raffinazione e a quel punto sono solo calorici.

Il consumo di burro si è ridotto perché conterebbe troppi grassi saturi, comunque in percentuale molto inferiore ai formaggi. Il burro usato con parsimonia è consigliato per il suo contenuto di Sali minerali e Vitamine, soprattutto quando lavorato artigianalmente con latte proveniente da animali allevati al pascolo.

olio oliva o burro

olio oliva o burro

Olio o burro2

Olio o burro2

Olio o burro2

Angela

Mi piace ricercare il benessere anche se amo mangiare cerco di migliorare la mia salute senza rinunciare al sapore al gusto e all'immaginazione